Cosa Significa Veramente “Scrivere”

L’arte dello scrivere, particolarmente online, è molto inquinata.

Cercando online troverai un sacco di trucchetti, consigli, super-mega-segreti su come si scrive online in maniera efficace da persone che spesso e volentieri hanno scritto poco o nulla nella propria vita.

Dopo esser stato online per 10 anni (spesso dietro le quinte) e aver osservato moltissimi blog di successo posso dirti che per scrivere su Internet ti servono solo 3 cose.

1 – Idee

Le idee arrivano da moltissimi posti diversi e ci sono una marea di metodi per trovarne di nuove. Per esempio puoi trovare alcuni metodi in questo libro.

Le idee altri non sono che una serie di informazioni unite alla tua capacità di collegarle tra di loro e di condirle con una sana dose di esperienza e opinioni personali. È molto facile farlo, soprattutto quando leggi molto e hai conversazioni con persone intelligenti.

A questo punto devi imparare a prendere queste idee, collegarle tra di loro e imparare a presentarle al tuo pubblico.

Facile? Si! Ma richiede pratica e costanza. Niente trucchetti. Niente stratagemmi. Solo un po’ di cara e vecchia disciplina.

2 – Pubblico

Tutti coloro che hanno un blog o un sito web vogliono più traffico. Ed è giustissimo!

Dopo tutto se hai un blog e nessuno lo legge, hai semplicemente un diario privato. Ma se, viceversa, hai un blog e ci sono persone che lo leggono costantemente, allora hai la possibilità di creare un nome per te stesso e un’attività redditizia.

La cosa difficile è trovare questo audience.

Difficile non perché sia una cosa complicata da fare a livello pratico. Difficile perché richiede costanza e pazienza.

Devi per prima cosa capire chi è il tuo audience. Sono uomini o donne? Che interessi hanno? Quali sono i loro problemi più comuni? E soprattutto, quali siti frequentano queste persone?

Una volta trovata una risposta a queste domande il tuo lavoro consisterà sempre nel piazzare i tuoi contenuti davanti a queste persone. Puoi farlo attraverso tantissimi canali diversi:

  • Social Media
  • Pubblicità a pagamento
  • SEO e SEM
  • Guest posting
  • Rilasciare interviste nei posti giusti
  • Email marketing

Una volta che hai un audience arriva il lavoro successivo: ascoltare questo audience e soddisfare le sue richieste più ricorrenti.

3 – Presentazione

Scrivere online non è come scrivere un articolo di giornale. Il tono e le regole sono molto diverse. Purtroppo moltissimi aspiranti blogger cascano pesantemente su questo punto.

Ci sono quelli che scrivono in maniera troppo formale (ma non stai scrivendo per il Gazzettino Ufficiale). Ci sono quelli che scrivono senza curarsi minimamente della qualità di quello che pubblicano.

Ecco alcune cose da tenere a mente quando scrivi un articolo online:

  • scrivi frasi brevi e concise
  • crea paragrafi brevi
  • NON SCRIVERE TUTTO IN MAIUSCOLO ( è fastidioso da leggere e, online, scrivere tutto in maiuscolo è l’equivalente di URLARE )
  • evita di usare grassetti, sottolineature, corsivi e colori a casaccio
  • scegli un tema per il tuo sito WordPress che sia semplice, pulito, professionale e responsive ( ossia che si adatti a tablet e smartphone ) – io utilizzo da anni questo tema ed è stato uno degli investimenti migliori della mia vita
  • utilizza un testo scuro ( possibilmente nero ) su uno sfondo chiaro ( possibilmente bianco ). E’ irritante vedere quanti designer al giorno d’oggi preferiscono fare testo grigio su sfondo bianco. E’ illeggibile e per niente professionale.

E porca miseria, prima di pubblicare, controlla la grammatica, punteggiatura e ortografia! Ci sono strumenti di correzione automatica integrati in tutti browser, nonché programmi di controllo grammaticale gratuiti come questo. E’ triste vedere blogger con grandi idee non prendersi neanche un istante per curare ciò che pubblicano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *